© Wim Wenders

"Safeway", Corpus Christi, Texas


Wim Wenders
Pictures From the Surface of the Earth



Click for English text


La Galleria Marabini presenta "Pictures From the Surface of the Earth", una mostra di fotografie di Wim Wenders, l'acclamato regista di film quali "Paris, Texas" (1984), "Wings of Desire" (1987) e "Buena Vista Social Club" (1999).


Dal 1983 Wim Wenders ha raccolto dai suoi viaggi in giro per il mondo e durante le ricognizioni di location per i suoi film numerosi lavori fotografici. La nostra mostra si concentra su fotografie panoramiche di grandi dimensioni realizzate in West America e Cuba. Le fotografie di Wenders risultano essere molto più che studi preliminari: ricercando la poesia nella frazione di un momento, egli eleva ciò che é normalmente trascurato, dimenticato e l'ordinario ad un innovativo piedistallo. Macchine nuove di zecca parcheggiate davanti a decadenti edifici di Cuba, cartelli abbandonati nel deserto della California e facciate di botteghe di una piccola cittadina catturate nella luce violenta di un tardo pomeriggio, appaiono essere allo stesso familiari e ultraterrene. I suoi paesaggi rurali e urbani giganteschi e dai colori molto intensi sono l'anticamera di qualcosa di imprevedibile che sta per accadere.


Molte delle fotografie di Wim Wenders evocano i dipinti di Edward Hopper, artista a cui Wenders deve probabilmente la sua più grande influenza. "Con Hopper" dice Wenders "percepisci che ogni cosa é proprio dietro l'angolo. Il preludio all'azione é lì. I suoi dipinti sono la quiete prima della tempesta". In "Woman in the Window" (1999) una donna seduta sulla finestra del suo appartamento sta guardando l'orizzonte. Troppo lontana per rivelarci abbastanza indizi riguardo la sua personalità, la donna rimane anonima. Essa appare piuttosto fuori luogo in questo sfondo urbano e inanimato e la presenza umana diventa stranamente aliena. Questa caratteristica é portata all'estremo in "The Dinosaur and Family" (1983), dove una famiglia e la loro macchina vengono mostrati in opposizine ad una riproduzione di un dinosauro. Parcheggiata dietro a loro, la macchina non fornisce soltanto l'unica fonte di luce della scena, ma funge inoltre da segreto contenitore di una quarta misteriosa figura. Come lo spettatore di un film in un cinema buio, la figura é rivolta verso la scena davanti. Forzati nel ruolo di osservatori in una terza fila, ci chiediamo, Chi sta osservando chi ?


L'orizzonte, la dimensione e il colore sono caratteristiche dominanti nelle fotografie non manipolate di Wenders che possono misurare più di 4,5 metri in lunghezza. Egli ha affermato che "le dimensioni sono strettamente connesse ai luoghi che sono rappresentati nelle fotografie". Le dimensioni delle fotografie permettono allo spettatore di immergersi totalmente nell'immagine.


Le fotografie in mostra sono contenute nel libro intitolato "Pictures from the Surface of the Earth" pubblicato nel 2001. Una mostra itinerante dallo stesso titolo é stata presentata dal 2000 in alcuni dei più importanti musei del mondo tra cui l'Hamburger Bahnhof di Berlino, il Guggenheim Museum di Bilbao, il Museum of Contemporary Art di Sydney e la City Art Gallery di Wellington, Nuova Zelanda.


Nato a Dusseldorf, Germania, nel 1945 Wim Wenders é uno dei più importanti e acclamati registi del mondo. La sua intensa e affascinante carriera é costellata da autorevoli premi e riconoscimenti. La maggior parte delle fotografie di Wim Wenders sono realizzate durante i suoi viaggi e ricognizioni per i suoi film. Molti di questi lavori sono stati pubblicati in numerosi libri ed esibiti in musei e gallerie di tutto il mondo. Wim Wenders vive e lavora a Los Angeles e Berlino.


Esposizione: 24.5. - 31.7.2004
Orario di apertura: Lun-Sab 10,30 - 13 / 15 - 19


Galleria Marabini
Vicolo della Neve 5
I-40123 Bologna
Telephon +39 051.644.7482
Fax +39 051 6440029
Email desk@galleriamarabini.it

www.galleriamarabini.it



Wim Wenders
Pictures From the Surface of the Earth



Galleria Marabini presents "Pictures From the Surface of the Earth", an exhibition of photographs by Wim Wenders, the acclaimed film-maker best known for films such as "Paris, Texas" (1984), "Wings of Desire" (1987) and "The Buena Vista Social Club" (1999).


Since 1983 Wim Wenders has developed a major body of photographic works from his extensive travels around the world and while location scouting for his films. Our exhibition will focus on large-scale panoramic photographs taken in America West and Cuba. Wender's photographs prove to be more than preliminary studies: seeking poetry in the slice of a moment, he elevates the overlooked, forgotten and ordinary into an innovative pedestal. Mint condition cars parked in front of decaying Cuban buildings, lonely billboards in the California desert and small town store fronts captured in the harsh light of an early afternoon, appear to be both famliar and otherworldly. His epically scaled and highly saturated rural and urban landscapes are the anteroom of something unpredictable that is going to happen.


Many of Wim Wenders' photographs are evocative of the paintings of Edward Hopper, an artist whom Wenders credits as perhaps his greatest influence. "With Hopper" says Wenders "you sense everything is just around the corner. The openness to action is all there. They are about the quiet before the storm". In "Woman in the Window" (1999) a woman is sitting on her window's house watching the horizon. Too far from us to reveal enough clues regarding her personality, the woman remains anonymous. She looks rather out of place in this urban and inanimate setting and the human presence becomes strangely alien. In "The Dinosaur and Family" (1983), this quality is pushed further when a family and their vehicle are shown in opposition to a dinosaur replica. Parked behind them, the car does not only provide the only light source for the setting, but further functions as secretive enclosure for a fourth mysterious figure. Like a movie watcher in a dark theatre, the figure is turned towards the scene ahead. Forced into the role of a third row observer, we become subject to the question "Who is watching whom?".


Horizon line, scale and color are dominant features in Wenders' unmanipulated photographs which can measure up to 15 feet in length. He has stated that "the size is strictly in reverence to the places that are represented in the pictures". The physicality inherent in the photographs allows the viewer to fully immerse oneself in thebody of the picture.


The photographs on show are included in the book titled "Pictures from the Surface of the Earth" published in 2001. A museum exhibition of the same title has been touring around the world since 2000 and has included such museums as the Hamburger Bahnhof in Berlin, the Guggenheim Museum of Bilbao, the Museum of Contemporary Art in Sydney and the City Art Gallery of Wellington, New Zealand.


Born in Dusseldorf, Germany, in 1945, Wim Wenders is one of the most important and acclaimed director of the world. His intense and fascinating career is full of authoritative prizes and awards. Most of Wim Wenders photographs are created during his personal travels and location-scouting for his films. A great part of the resulting body of work has been published in several books and exhibited in museums and galleries all around the world. Wim Wenders currently lives and works in Los Angeles and Berlin.


May 24 - July 31, 2004